SANITA' LAZIO: FIALS, MANIFESTAZIONE PER DIPENDENTI CLINICA CARACCIOLO
SANITA' LAZIO: FIALS, MANIFESTAZIONE PER DIPENDENTI CLINICA CARACCIOLO
LASCIATI SENZA STIPENDIO

Roma, 28 nov. - (Adnkronos Salute) - La Fials ha indetto una manifestazione che si terr nel corso di questa settimana ‘’con concentrazione dei partecipanti sotto gli uffici del governatore Piero Marrazzo presso la regione Lazio’’, a sostegno dei dipendenti e dei ricoverati della clinica San Francesco Caracciolo. Infatti, spiega Roberto Lazzarini responsabile della Fials per il settore privato, “gli operatori sanitari della clinica sono stati lasciati senza stipendio e sebbene l’assessore alla sanit della regione Lazio Augusto Battaglia avesse promesso di regolare i pagamenti delle rete di degenza, la societ proprietaria dell’hospice lamenta un arretrato da capogiro, circa 3.680.000 euro e non paga dipendenti e fornitori”.

“Una situazione quanto meno preoccupante - afferma Lazzarini- quella che stanno vivendo in questi giorni centinaia di operatori della sanit privata che, da mesi privi dello stipendio non possono onorare gli impegni comuni di tutti coloro che vivono esclusivamente con il proprio lavoro. Ancora una volta sono gli operatori sanitari a subire i disagi maggiori del contenzioso che le amministrazioni della sanit privata hanno con la regione Lazio”. “Se la Regione - aggiunge Lazzarini - continua a ritardare i pagamenti delle rette di degenza, decine di cliniche e di centri di riabilitazione per disabili potrebbero essere costretti a chiudere per fallimento.Altro che stabilizzazione dei posti di lavoro, in questo caso sarebbero migliaia gli operatori sanitari che andrebbero ad ingrossare le file dei disoccupati”.

(Adnk/Adnkronos Salute)