OSTEOPOROSI: 1 PILLOLA L'ANNO PER EVITARE FRATTURE, EFFICACE FARMACO NOVARTIS
OSTEOPOROSI: 1 PILLOLA L'ANNO PER EVITARE FRATTURE, EFFICACE FARMACO NOVARTIS
STUDIO HORIZON RIVELA RIDUZIONE 70% FRATTURE SPINA DORSALE

Roma, 2 mag. (Adnkronos Salute) - EMBARGO ALLE 23.00 DI OGGI

Una pillola l'anno e il rischio di fratture ossee da osteoporosi viene ridotto anche del 70% nelle donne in post-menopausa. E' la promessa fatta dal farmaco Reclast* (acido zoledronico) prodotto da Novartis Pharmaceuticals Corp. che, secondo gli studiosi dell'universit di San Francisco, potr effettivamente essere mantenuta come dimostrano i risultati dello studio 'Horizon' pubblicati sul 'New England Journal of Medicine'.

Per il trial internazionale sono state reclutate 7.736 donne dopo la menopausa e con osteoporosi: l'utilizzo 'annuale' di acido zoledronico, al posto di medicinali a somministrazione settimanale o mensile, si mostrato in grado di abbassare del 70% il pericolo di fratture della spina dorsale e del 40% all'anca, per tre anni. Ma i benefici sono stati evidenziati anche a livello di altre ossa. "In pratica, pi che i risultati del tutto sovrapponibili a quelli ottenuti con altri farmaci - spiega Dennis Black, a capo dell'indagine - proprio questa efficacia 'trasversale', insieme alla posologia 'semplice', a rendere il prodotto della Novartis davvero valido: la protezione contro le fratture estesa a tutte le ossa pi 'colpite' dell'osteoporosi e basta una compressa l'anno, senza la difficolt di doversi ricordare la medicina ogni settimana". Unico effetto collaterale osservato, un lieve aumento di fibrillazione atriale in una paziente su 100. "Dovremo approfondire questo aspetto - dice Black - e 'soppesarlo' dopo averlo messo a confronto con i benefici apportati dal farmaco".

(Bdc/Adnkronos Salute)