RICERCA: HACK, IN ITALIA CALCIATORI E VELINE CONTANO PIU' DI SCIENZIATI (2)
RICERCA: HACK, IN ITALIA CALCIATORI E VELINE CONTANO PIU' DI SCIENZIATI (2)
SPRECATE RISORSE PER ASSUMERE TANTI AMMINISTRATIVI, ORA SERVONO PIU' FONDI

(Adnkronos Salute) - Secondo Hack, “la scienza in Italia non una cenerentola. Non che le nostre universit facciano schifo”. Il problema un altro: la capacit di valorizzare le risorse, evitando le dispersioni: “Bisogna dare pi fondi - spiega - perch c' stato un periodo in cui erano calati a zero. C' stato uno spreco di risorse per assumere un'enorme quantit di amministrativi quando non c'erano i fondi per i ricercatori e gli osservatori non avevano bisogno di altre assunzioni”.

Oggi per, spiega la scienziata, sembra sia in corso una timida inversione di tendenza: “Le cose stanno cambiando. L'Istituto nazionale di astrofisica stato commissariato. Ed stato nominato Sergio de Iulio come commissario, un bravo ingegnere gi presidente dell'Agenzia spaziale italiana. Speriamo che riprenda in mano la situazione e riesca ad avere pi fondi e a valorizzare le risorse che ci sono”.

(Lus/Adnkronos Salute)