RICERCA: DEBUTTA PROMETEONETWORK, RETE ITALIA-USA CONTRO FUGA CERVELLI
RICERCA: DEBUTTA PROMETEONETWORK, RETE ITALIA-USA CONTRO FUGA CERVELLI

Roma 12 mag. (Adnkronos Salute) - Un ponte fra Italia e Usa, su cui viaggiano cervelli. E' Prometeonetwork, la prima grande rete che unisce i medici e i ricercatori dei due Paesi. La rete euroatlantica, che ha debuttato a Roma in occasione del convegno Biotech Pharma Finance promosso da Sviluppo Lazio, ha l'obiettivo di offrire ''nuove prospettive alla clinica e alla ricerca nel nostro Paese, creando un argine alla dolorosa fuga di cervelli che ci priva delle nostre migliori giovani energie'', sottolinea Prisco Piscitelli, trentenne ricercatore e cofondatore della organizzazione.

L'iniziativa si prefigge di "sponsorizzare dall’America progetti di italiani che vogliono fare ricerca e sostenere i ricercatori italiani che dall'estero vogliono tornare a condurre uno studio nella propria patria o in collaborazione con un centro della penisola''. La rete ha anche un obiettivo clinico, permettendo il confronto diretto tra medici e specialisti delle due sponde dell’Atlantico. Grazie a Prometeonetwork, "anche il medico del paesino pi sperduto d'Italia - spiega Piscitelli - potr chiedere direttamente un consulto a uno specialista nel resto del Paese o in altre aree del pianeta". L’iniziativa ha gi ricevuto il supporto di alcune societ scientifiche e istituti di ricerca come l’Isbem (Istituto scientifico biomedico euro mediterraneo) e l’impegno operativo dell’Associazione nazionale giovani liberi.

(Com-Mad/Adnkronos Salute)