MEDICINA: IN COMA DOPO PUNTURA MOSCA, IN SCOZIA PRIMO CASO UE ENCEFALITE EQUINA
MEDICINA: IN COMA DOPO PUNTURA MOSCA, IN SCOZIA PRIMO CASO UE ENCEFALITE EQUINA
COLPITO UN UOMO DI 35 ANNI

Roma, 9 ott. (Adnkronos Salute) - Primo caso di encefalite equina orientale in Europa. In Scozia, un uomo di 35 anni infatti entrato in coma dopo essere stato punto da una mosca che gli ha trasmesso il virus EEE. Michael Nicholson stato infettato durante un periodo di ferie nel New Hampshire (Usa), una delle zone del Nord America dove la malattia, pur rarissima, diffusa. Se ne sono registrati 220 casi fra il 1964 e il 2004, con una media di cinque l'anno.

Il 35% delle persone colpite dal virus dell'encefalite equina orientale - che non si trasmette da uomo a uomo, ma solo venendo morsicati o punti da insetti - muore: Nicholson, sentitosi male il 31 agosto, pochi giorni dopo il rientro dalle vacanze, stato ricoverato al Western General Hospital di Edimburgo, ed attualmente in serio pericolo di vita. Se si dovesse salvare rischia comunque gravissime disabilit. I familiari, inermi di fronte alle condizioni del congiunto, si stanno impegnando affinch i turisti britannici vengano informati meglio sul pericolo che si corre villeggiando in alcune aree degli Stati Uniti.

(Bdc/Adnkronos Salute)