SANITA' CAMPANIA: CURSI, GOVERNO DICHIARI STATO EMERGENZA PER RIFIUTI (2)
SANITA' CAMPANIA: CURSI, GOVERNO DICHIARI STATO EMERGENZA PER RIFIUTI (2)
HO CHIESTO AUDIZIONE URGENTE MINISTRO SALUTE IN COMMISSIONE SANITA' SENATO

(Adnkronos Salute) - "Venne in Commissione Sanit, sempre diversi mesi addietro - ricorda ancora Cursi - anche il ministro della Salute Livia Turco a prendere atto di tale grave situazione che era costata negli anni danni alla salute e sperpero di due miliardi di euro in 'clientele' di vario tipo gestite dall’allora commissario ai rifiuti Bassolino. Nulla si fece, se non la nomina di un Commissario a tempo (due mesi) – Bertolaso 'invitato' poi alle dimissioni – e la chiamata di altro Commissario – il prefetto Pansa – e ora di un secondo Commissario. I rifiuti continuavano ad essere portati in Germania con ingenti costi per la collettivit, che ingrassavano qualcuno che il Governo regionale di Bassolino sa e conosce, aspettando che, forse, entro la fine del 2008 o i primi mesi del 2009 l’inceneritore di Acerra potesse funzionare".

"Ai primi di dicembre scorso – prosegue Cursi – ho ottenuto che la Commissione Parlamentare d’Inchiesta sul Servizio Sanitario Nazionale presieduta da Antonio Tomassini aprisse l’indagine per far luce su tale situazione, chiedendo, proprio in questi giorni, che una delegazione della Commissione stessa si recasse in Campania per verificare e audire quanti hanno, per competenza, la responsabilit di questa allarmante vicenda. Ho inoltre chiesto ieri al Presidente della Commissione Igiene e Sanit, Ignazio Marino, la convocazione urgente in commissione del Ministro della Salute Livia Turco per conoscere le iniziative adottate, che vadano oltre la mera presa d’atto di quanto purtroppo da mesi sta accadendo in quella Regione". (segue)

(Red-Fei/Adnkronos Salute)