SANITA' CAMPANIA: CURSI, GOVERNO DICHIARI STATO EMERGENZA PER RIFIUTI (3)
SANITA' CAMPANIA: CURSI, GOVERNO DICHIARI STATO EMERGENZA PER RIFIUTI (3)

(Adnkronos Salute) - " infatti abbastanza singolare - sottolinea il senatore - che il Governo nelle settimane scorse abbia convocato il Consiglio dei Ministri per dichiarare lo stato di emergenza sanitaria in Calabria dopo i casi di malasanit avvenuti presso l’ospedale di Vibo Valentia, senza peraltro che, da parte del Governatore della Regione Agazio Loiero, si sia fatto alcunch. E poi invece, di fronte alla drammatica situazione di rifiuti in Campania, esistente da diversi mesi e denunciata come allarme dal Capo dello Stato e dalla Commissione Europea, il Governo non ritenga di dichiarare lo stato di emergenza sanitaria nella Regione stessa con le conseguenti dimissioni del suo governatore Bassolino".

"Come sempre - commenta Cursi - pagano i cittadini e la loro salute subir effetti devastanti. Pagano ancora i piccoli e medi imprenditori del settore agro-alimentare, che con l’effetto diossina vedono i loro prodotti rimanere invenduti o addirittura vedono chiudere alcuni stabilimenti industriali per l’impossibilit di lavorare il latte da mucche che hanno mangiato erba con diossina, con il conseguente effetto sulla sicurezza alimentare in Italia e nel mondo. Non pi tollerabile - conclude - il perdurare di questa situazione. Occorrono provvedimenti radicali, occorrono le dimissioni di Bassolino che ha chiaramente mostrato la sua incapacit e la sua inadeguatezza a fornire risposte concrete. Occorre tutelare la salute dei cittadini, in particolare bambini e anziani. Occorre in sostanza dare una immagine seria e credibile delle Istituzioni per il buon nome della nostra amata Italia".

(Red-Fei/Adnkronos Salute)