VENETO: CARDIOLOGIA LEGNAGO (VR) CENTRO RIFERIMENTO REGIONALE PER INFARTO
Standard Sfoglia
VENETO: CARDIOLOGIA LEGNAGO (VR) CENTRO RIFERIMENTO REGIONALE PER INFARTO

Milano, 18 feb. (Adnkronos Salute) - L'Unit operativa complessa di cardiologia dell'ospedale 'Mater Salutis' di Legnago (Verona), e l'annessa Unit operativa semplice di emodinamica, sono state inserite da una delibera regionale nella lista dei 12 centri di riferimento anti-infarto del Veneto (Rete integrata interospedaliera per il trattamento in emergenza dell'infarto miocardico acuto). I pazienti colpiti da infarto e provenienti dal bacino territoriale di riferimento (il basso veronese, il basso padovano, l'alto Polesine e alcuni Comuni del basso vicentino, per un totale di circa 200 mila abitanti), devono essere trasferiti in emergenza all'emodinamica di Legnago, sottolinea una nota.

"Esprimo tutta la mia soddisfazione per il risultato raggiunto - commenta Daniela Carraro, direttore generale dell'azienda ospedaliera legnaghese - Al pi presto adotter una delibera che recepir l'atto regionale e attiver i relativi canali per ottenere i finanziamenti necessari". Finora nel laboratorio di emodinamica di Legnago sono state eseguiti circa 2.200 interventi di angioplastica percutanea, con un trend di crescita che si stabilizzato intorno alle 330-340 procedure l'anno. L'quipe dedicata conta 4 unit mediche, 6 unit paramediche e 3 tecnici di radiologia. Il 2007 si chiuso con 1.238 procedure all'attivo.

(Red-Opa/Adnkronos Salute)