MEDICINA: FEBBRE MEDITERRANEA, IN ITALIA 15 ANNI PER DIAGNOSI (2)
MEDICINA: FEBBRE MEDITERRANEA, IN ITALIA 15 ANNI PER DIAGNOSI (2)

(Adnkronos Salute) - Si manifesta con attacchi ricorrenti di febbre, con temperatura tra i 38 e i 40 gradi C, della durata di due o tre giorni, con periodi di remissione spontanea, e talora accompagnata da sintomi o segni comuni a tante altre patologie, come dolori addominali, toracici o lesioni della pelle. Gli attacchi sono imprevedibili, e come le malattie autoinfiammatorie talora correlata a stress fisici e psichici. Le prime manifestazioni avvengono da bambini, e la conoscenza del quadro clinico orienta alla diagnosi, che pu essere confermata con un semplice prelievo di sangue sul quale viene eseguito un test genetico. Unica terapia, la colchicina, ma nel foglietto illustrativo del farmaco in commercio in Italia la Febbre Mediterranea Familiare non indicata, come invece avviene in Messico e in Ungheria.

Al Policlinico Gemelli di Roma stato creato un Centro di Ricerca delle Febbri Periodiche e in particolare della Febbre Mediterranea Familiare. "L'immunologo clinico – prosegue Gasbarrini in una nota - dopo aver considerato la sintomatologia clinica e la periodicit del quadro, ed escluse altre patologie, si muove d'intesa con il genetista" alla ricerca delle mutazioni caratteristiche della malattia.

(Mal/Adnkronos Salute)