SANITA': IN TV 'TERAPIA D'URGENZA', AMORE E LAVORO AL PRONTO SOCCORSO
SANITA': IN TV 'TERAPIA D'URGENZA', AMORE E LAVORO AL PRONTO SOCCORSO
IN PRIMA SERATA SU RAIDUE DA VENERDI'

Roma, 27 ago. (Adnkronos Salute) - Vite private e professionali di medici e parmedici che si intrecciano, tra le corsie del Pronto soccorso di un grande ospedale milanese. E' la storia raccontata nei 18 episodi di 'Terapia d'urgenza', prodotto da Rai Fiction e realizzato da Videomedia. Il nuovo medical drama andr in onda su Raidue in prima serata da venerd prossimo. La fiction diretta dai registi Gianpaolo Tescari, Lucio Gaudino e Carmine Elia. Tra gli attori in camice bianco, lo spagnolo Sergio Muniz.

La storia quella di un'quipe di 15 professionisti tra medici e paramedici. "Le vicende narrate si ispirano a reali fatti di cronaca - sottolinea da Carlo Nardello, amministratore delegato di Rai Trade - Le storie coinvolgono bambini, adulti, anziani, italiani ed extracomunitari, ricchi e poveri". Si affrontano i temi pi drammatici della realt di tutti i giorni: razzismo, emarginazione sociale, tossicodipendenza e alcolismo, violenza domestica, omosessualit, doping e violenza negli stadi, anoressia, droga, trapianti e donazioni di organi, Aids, aborto, fecondazione assistita. Dunque "la terapia anche una terapia sociale - precisa l'ad di Rai Trade - Nella fiction i medici non hanno un rapporto solo con i propri pazienti, ma anche con le loro famiglie". Tutte tematiche specchio della realt italiana: "Il nostro Paese un luogo d'accoglienza e d'accettazione - evidenzia Nardello - pi di qualunque altro".

La nuova fiction piace anche ad Anche Antonio Marano, direttore di Raidue: "Non posso non riconoscere l'importanza di questa produzione", commenta, soddisfatto anche per la riproduzione estremamente fedele delle sale operatorie e di tutte le attrezzature utilizzate. 'Terapia d'urgenza' stato girato in un teatro di posa di 1.500 metri quadrati, all'interno del quale stato costruito ex novo un vero e proprio ospedale dotato di 29 ambienti scenici, tra cui due sale di chirurgia, una sala operatoria e una stanza di terapia intensiva. E' attraversato da pi di 5 chilometri di cavi elettrici e da oltre 500 corpi illuminati. L'ambientazione a Milano la vera novit della nuova fiction di Raidue. Il soggetto di base ispirato alla serie spagnola 'Hospital Central'; il progetto stato realizzato in tre anni, le riprese sono durate nove mesi e hanno coinvolto 150 persone.

(Adnk/Adnkronos Salute)