RICERCA: SUPERSTIZIONE NATA PER AIUTARCI A SOPRAVVIVERE, ORA NON SERVE PIU' (2)
RICERCA: SUPERSTIZIONE NATA PER AIUTARCI A SOPRAVVIVERE, ORA NON SERVE PIU' (2)

(Adnkronos Salute) - A favorire la permanenza di certe credenze nella vita dell'uomo contribuirebbe per anche il nostro cervello. Almeno secondo lo scienziato Michael Shermer, biologo sperimentale e professore di economia alla Claremont Graduate University. Sull'argomento Shermer ha scritto molti libri, e per favorire una mentalit scientifica ha fondato una rivista: Skeptic magazine.

"Il cervello umano una macchina che immagazzina dati e li mette costantemente a confronto, creando in base all'esperienza connessioni e significati. Non sempre coerenti con ci che vediamo in natura. Per esempio - spiega - non sempre A legata a B. Quando non lo , in molti questa discordanza non viene registrata dal cervello. E questo processo la fonte dei pensieri magici. E delle superstizioni".

(Sch/Adnkronos Salute)