SALUTE: OCCHIO A 'ER', SERIE TV IN CORSIA CREANO MALATI IMMAGINARI
SALUTE: OCCHIO A 'ER', SERIE TV IN CORSIA CREANO MALATI IMMAGINARI
RICERCATORI AVVERTONO, AUMENTA PAURA PATOLOGIE

Roma, 10 set. (Adnkronos Salute) - Da ER a Grey's Anatomy ai telefilm italiani, gli affezionati delle serie tv ambientate in ospedale non si perdono una puntata. Occhio, per: i serial in camice bianco possono nuocere alla salute, trasformando in malati immaginari i telespettatori. Lo sostiene un gruppo di ricercatori belgi, che ha condotto lo studio sull'onda del crescente successo di questo filone di telefilm. Nuovi 'medici attori', oltre ai volti noti ormai da anni, stanno per invadere anche la prossima stagione tv, con ben tre serie 'made in Italy' girate in corsia.

Si pensa che questi programmi - avvertono i ricercatori dell'Hasselt University - possano rendere ognuno pi consapevole della propria salute, e di come difenderla, e far apprendere qualche preziosa nozione in medicina. Invece finiscono con l'aumentare la paura delle patologie, fino a rendere i telespettatori malati immaginari, convinti di avere tutti i sintomi appena visti in tv. L'equipe ha intervistato ragazzi e ragazze dai 12 ai 18 anni sulle loro abitudini davanti al piccolo schermo, sul tempo trascorso e sui programmi preferiti. Le domande riguardavano anche le paure dei giovanissimi e la loro percezione delle malattie. Quelli che guardavano pi fiction ambientate in ospedale erano i pi terrorizzati di ammalarsi, sottolinea Jan Van Mierlo, uno dei ricercatori. La paura cresce con l'avanzare dell'et e contagia le femmine pi dei maschi. Del resto, chiarisce lo specialista, abbiamo coinvolto nello studio giovani che non avevano personale esperienza di ospedali e medici: li avevano semplicemente visti in tv, puntata dopo puntata, affrontare ogni genere di casi. Ulteriori ricerche dovrebbero perci analizzare - suggerisce - l'impatto a lungo termine di fiction, documentari e reality sulla medicina.

(Mad/Adnkronos Salute)