SANITA' LOMBARDIA: A VARESE APPRODA CAMPAGNA SIGO SU SESSO SICURO
SANITA' LOMBARDIA: A VARESE APPRODA CAMPAGNA SIGO SU SESSO SICURO

Varese, 19 set. (Adnkronos Salute) - Arriva domani a Varese la campagna 'Sesso: conosci le regole', promossa dalla Societ italiana di ginecologia e ostetricia (Sigo) in questa estate olimpica. Perch anche nei rapporti di coppia, come nello sport, importante conoscere come funziona il 'gioco', fa notare la stessa Sigo in una nota. Per questo i ginecologi - dal 28 giugno scorso al prossimo 3 ottobre arruolati nell'evento itinerante 'Summer Games Tour 2008' - domani scenderanno in piazza a Varese per incontrare i cittadini, proponendo loro opuscoli informativi per spiegare le regole basilari della sessualit consapevole e offrendo a tutti la possibilit di rivolgere le proprie domande all'esperto.

In piazza tanta musica, sport ma soprattutto informazione su come evitare rapporti a rischio. Ci saranno a disposizione di tutti opuscoli informativi su 'sesso e sport' che spiegano le regole base per una sessualit consapevole e per avere rispetto di s e del proprio corpo. Infine, sar offerta a chi lo desidera la possibilit di fugare i propri dubbi: le domande pi interessanti e le risposte dei ginecologi saranno pubblicate sul sito 'www.sceglitu.it'. L'iniziativa rientra infatti nel progetto 'Scegli tu', il programma di informazione sulla contraccezione promosso dalla Sigo e sostenuto da Bayer Schering Pharma. L'appuntamento a Varese domani dalle 19.30 al Cycling Stadium all'Ippodromo Le Bettole. Alle 21 si celebrer la finale Miss Mondiali. Domenica il villaggio sar aperto dalle 12 alle 17: in programma la manifestazione Varesuona, dove le migliori band di Varese e provincia si esibiranno fino alle 23.

La campagna 'Scegli tu' si propone di raggiungere in particolare i pi giovani per sensibilizzarli sull'importanza di una contraccezione consapevole. "Le ragazze italiane - fa notare Giorgio Vittori, presidente della Sigo - presentano un livello di educazione sessuale decisamente scarso: solo nello 0,3% delle under 19 si pu considerare buona e solo una su quattro ottiene la sufficienza. E ancora: la prima volta senza precauzioni per una su tre e solo il 50% usa metodi sicuri".

(Red-Ile/Adnkronos Salute)