TUMORI: OLIVIERO TOSCANI CONTRO IL CANCRO AL SENO (2)
TUMORI: OLIVIERO TOSCANI CONTRO IL CANCRO AL SENO (2)
ISPIRATO DALLA LETTERA DI NADIA, COLPITA DAL MALE A 37 ANNI

(Adnkronos Salute) - "Le scrivo per dirle solo che a denti stretti, con le lacrime agli occhi non bisogna sopportare solo il dolore fisico, psicologico che la malattia comporta, ma la cosa che devasta una donna la mancanza di intimit che viene a finire, in modo violento". Cos scriveva Nadia nella sua lettera a Oliviero Toscani. Parole a cui il fotografo non rimasto indifferente. "Mi ha colpito la passione, il coraggio di essere in questa condizione, ma al contempo di volerla affrontare" uscendo allo scoperto. Da qui la campagna, che immortala le tre testimonial a seno scoperto tra veli bianchi ed " pronta a comparire gi da domani su riviste e quotidiani", dice Cleto Sagripanti, amministratore delegato di Manas. "Invieremo inoltre ai negozianti 1.500 kit informativi da distribuire ai clienti e offriremo alle moglie o alle familiari dei nostri collaboratori esami di prevenzione" specifici.

Toscani attacca: "I giornali mi hanno gi detto che questa campagna non finir nelle pagine della moda, ma nella sezione 'rubriche' - tiene a riportare Toscani - Per loro il cancro al seno non di moda", ma dimenticano che nella vita vera "le donne sono preoccupate da problemi pi intelligenti dell'aspetto della loro faccia, delle loro gambe, della loro pelle e del loro seno". Il fotografo invita l''altra met del cielo' a non emulare la bellezza di "modelle alle quali impossibile assomigliare - avverte - perch per renderle come anche io le fotografo servono ore e ore di trucchi e inganni". E "soprattutto in tempi di crisi - incalza - necessario andare oltre" questi stereotipi. Ripensare al concetto di pubblicit e usarla anche per parlare di problemi reali, ripete. (segue)

(Opa/Adnkronos Salute)