CASO ENGLARO: PROCURATORE DEIDDA, SITUAZIONE NELLA ROUTINE CON RICOVERO E DECESSO
CASO ENGLARO: PROCURATORE DEIDDA, SITUAZIONE NELLA ROUTINE CON RICOVERO E DECESSO

Trieste, 10 feb. (Adnkronos Salute) - Riguardo alla morte di Eluana Englaro, "siamo nella routine, non c' una particolare situazione diversa da altri ricoveri con decesso". Ad affermarlo il procuratore generale presso la Corte d'Appello di Trieste, Beniamino Deidda, che spiega come nelle prossime ore sar seguita quella che una prassi comune.

Quindi il capo della Procura di Udine, Antonio Biancardi, sentir le relazioni dei medici e poi decider se disporre l'autopsia o meno. Commenti sulla vicenda Deidda non ne vuole fare, si limita a dire: "Credo davvero che questo sia il momento della meditazione e del rispetto della famiglia".

(Adnk/Adnkronos Salute)