SANITA' LAZIO: MARRAZZO, ENTRO 10 MARZO INVIERO' PSR ALLA PISANA (2)
SANITA' LAZIO: MARRAZZO, ENTRO 10 MARZO INVIERO' PSR ALLA PISANA (2)
TUTTI I DECRETI COMMISSARIALI SONO IN LINEA CON LE LEGGI VIGENTI

(Adnkronos Salute) - Il governatore ricorda anche "i decreti che abbiamo approvato come struttura commissariale, che hanno mutato tendenze ataviche: prima di noi non esisteva il concetto di tetto di spesa, ma si pagava a pi di lista. Oggi invece deve essere chiaro che l’offerta sanitaria non pu pi prescindere dalle reali esigenze di salute sul territorio". Marrazzo ricorda: "abbiamo subito per questa nostra impostazione forti rimostranze da parte dei privati, campagne di stampa, ricorsi al Tar per chiedere sospensive. Ma tutti i decreti approvati sono stati vagliati dai ministeri della Salute e dell’Economia, concertati con il Governo, e sono in linea con le leggi vigenti", rivendica.

"Insieme all'Asp - aggiunge Marrazzo - abbiamo inoltre depositato dettagliati esposti, anche con rilievi penali, riguardanti 193 strutture accreditate, relativamente agli anni dal 2005 al 2007. E ci apprestiamo a fornire nuove segnalazioni alla magistratura. Dal 28 febbraio, infine, inizier la verifica di tutti i direttori generali delle Asl". La speranza di Marrazzo, a questo punto, " che il Consiglio regionale faccia la sua parte anche sul fronte legislativo, aprendo quanto prima una discussione in aula su due provvedimenti molto attesi e molto utili: una legge sulle carriere delle professioni mediche e una legge sui criteri di selezione dei manager della sanit regionale. La Giunta si far portatrice di due proposte in tal senso - ha concluso il governatore - ma centrale sar il ruolo del Consiglio, al quale continuano a spettare numerose funzioni per il governo della sanit regionale".

(Sof/Adnkronos Salute)