TESTAMENTO BIOLOGICO: MARINO, AL LAVORO SU EMENDAMENTI RAGIONATI A DDL
TESTAMENTO BIOLOGICO: MARINO, AL LAVORO SU EMENDAMENTI RAGIONATI A DDL

Roma, 13 feb. (Adnkronos Salute) - Il partito democratico al lavoro per proporre "emendamenti ragionati e logici" al disegno di legge sul testamento biologico messo a punto dalla maggioranza. Ignazio Marino, senatore del Pd in Commissione Igiene e sanit, annuncia le prossime mosse del partito per cercare di 'correggere' il testo di legge che pi volte ha definito "una inefficace burocratizzazione della morte e del fine vita". L'occasione la sua partecipazione, oggi a Roma, alla giornata di lavori dell'Aspen Institute dedicata alle emergenze sanitarie. "Avremo una riunione alle 12.30 di marted prossimo per mettere insieme una proposta di emendamenti".

Marino ammette di nutrire per dei dubbi: "L'attitudine di questa maggioranza - dice - quella di non cambiare di una virgola i propri disegni di legge. Se ci avverr anche in questo caso - ammette - allora sarebbe meglio non cambiare niente, e non mettere una toppa a una legge cos inefficace e incostituzionale da rendere molto semplice cancellarla". Non solo. Il senatore del Pd ironizza, "l'articolo che prevede la necessit per il medico di famiglia di accompagnare ogni tre anni il cittadino dal notaio, per rinnovare il suo testamento biologico, rischia di affondare un'altra riforma dello stesso Governo, quella della medicina del territorio, perch render oneroso e impegnativo per i medici accompagnare i propri assistiti a scapito del servizio h24".

(Sch/Adnkronos Salute)