INDUSTRIA: FUSIONE PFIZER-WYETH, RIVALI PRONTE AD ACCAPARRARSI DISINVESTIMENTI
INDUSTRIA: FUSIONE PFIZER-WYETH, RIVALI PRONTE AD ACCAPARRARSI DISINVESTIMENTI
LO SCENARIO DOPO ACCORDO DA 68 MLD DI DOLLARI ANDRA' IN PORTO

Roma, 16 feb. (Adnkronos Salute) - Se l'acquisto di Wyeth per 68 miliardi di dollari andr in porto, Pfizer dovr disinvestire altre risorse per non incappare in problemi con le autorit antitrust, oltre che per evitare sovrapposizioni di produzione fra i due gruppi. E sar allora che le sue rivali, prime fra tutte Schering Plough ed Eli Lilly, entreranno in gioco accaparrandosi ci che il colosso americano si lascer alle spalle, in particolare nei settori oncologico e della salute animale.

Schering-Plough - riporta Reuters - ha infatti annunciato di voler valutare l'opportunit di acquisire qualsiasi prodotto si renda disponibile dopo la fusione Pfizer-Wyeth, poich il suo obiettivo attuale proprio quello di espandere il business. Il numero di uno di Eli Lilly & Co, John Lechleiter, ha invece chiarito di puntare all'acquisto di prodotti veterinari nel tentativo di rafforzare l'unit animale dell'azienda, la Elanco. E questo settore promette bene: Pfizer ha riportato guadagni pari a quasi tre miliardi di dollari nel 2008 proprio nel comparto veterinaria, mentre Wyeth ha incassato oltre un miliardi di dollari. Gli analisti di Morgan Stanley stimano inoltre che la francese Sanofi-Aventis abbia grande interesse nel business del dopo-fusione, come anche Bayer AG e Novartis. In ogni caso, le aziende non si facciano illusioni: le sovrapposizioni fra le produzioni di Pfizer e di Wyeth non sono molte, dunque anche gli eventuali problemi con l'autorit antitrust si riducono.

(Bdc/Adnkronos Salute)