SALUTE: DENTIERE PRESTO IN PENSIONE, SCOPERTO GENE CHE FA RICRESCERE DENTI
SALUTE: DENTIERE PRESTO IN PENSIONE, SCOPERTO GENE CHE FA RICRESCERE DENTI
SI TRATTA DI UN FATTORE DI TRASCRIZIONE LEGATO ALLA PRODUZIONE DI SMALTO

Roma, 24 feb. (Adnkronos Salute) - Dentiere presto in pensione, stessa sorte per le odiate e temute protesi. I denti in futuro potranno essere riparati in modo naturale o addirittura ricrescere da soli, il tutto grazie a un singolo gene stanato dagli studiosi della Oregon University che hanno cos guadagnato le pagine della rivista Pnas. Si tratta, in gergo medico, di un 'fattore di trascrizione' chiamato Ctip2, che promette di dare non pochi grattacapi a dentisti e altri addetti ai lavori impiegati nel settore.

Nei topi il gene scoperto dagli studiosi statunitensi si rivelato legato a doppio nodo con la produzione dello smalto dei denti, quello strato esterno che, almeno ad oggi, non ricresce e una volta andato perduto per sempre. In particolare Ctip2 regola la produzione di ameloblasti, ovvero cellule altamente specializzate, di origine ectodermica, che attraverso un processo di secrezione e sedimentazione producono lo smalto. Da qui la strada che i ricercatori della Oregon University sperano presto di poter percorrere: abbinare il controllo di Ctip2 con la tecnologia basata sull'uso di cellule staminali, cos da creare finalmente denti in laboratorio, o quanto meno riuscire a riparare quelli danneggiati o provati, ad esempio, dal consumo di tabacco. "C' bisogno ancora di lavorare parecchio prima di giungere alle applicazioni sull'uomo - spiega Chrissa Kioussi, a capo dell'equipe di studiosi - ma questa tecnica dovrebbe funzionare e dare vita a un nuovo e rivoluzionario approccio alla salute dentale".

(Ile/Adnkronos Salute)