salute: il medico, nuoto sport ideale ma occhio a crampi e shock termico
salute: il medico, nuoto sport ideale ma occhio a crampi e shock termico

Roma, 13 lug. (Adnkronos Salute) - Nuoto elisir di vita sana. Uno sport ideale per restare in forma e in salute. Un 'toccasana' per l'apparato respiratorio e cardiocircolatorio. A patto, per, di praticarlo nella maniera giusta, con intelligenza. I rischi, per i nuotatori irresponsabili o improvvisati, sono infatti dietro l'angolo. "Il nuoto uno sport completo che pu essere anche terapeutico, ma se nella pratica non si rispettano alcune regole essenziali si rischia di andare incontro a disturbi: soprattutto crampi, problemi muscolari e shock termico". Parola di Lorenzo Marugo, medico della nazionale italiana di nuoto, alla vigilia dei Mondiali di nuoto 2009, in programma dal 18 luglio al 2 agosto a Roma.

"Il nuoto - spiega l'esperto all'ADNKRONOS SALUTE - uno sport abbastanza completo. Non si pu dire che si utilizzino tutti i muscoli, ma uno sport che fa compiere un esercizio congruo sia alle braccia sia alle gambe. Inoltre - aggiunge - si pu considerare una vera e propria ginnastica respiratoria. Consente infatti una respirazione controllata e regolata. Senza dimenticare i benefici che comporta per l'apparato cardiocircolatorio, e i vantaggi che si riscontrano contro varici e vene varicose".

Prima di tuffarsi in acqua per una nuotata salutare bene per seguire determinate regole. "Per prima cosa - sottolinea Marugo - necessario fare un minimo di riscaldamento dei muscoli, un po' di stretching. Altrimenti - aggiunge - si rischia di andare incontro a crampi che, se a terra sono un problema relativo, in acqua possono diventare quasi letali. Per superarlo indenni importante non farsi prendere dal panico, tenere sotto controllo la situazione, respirare profondamente e chiedere aiuto". (segue)

(Fed/Adnkronos Salute)