febbre suina: medico monza, inutili test a tappeto contro h1n1
febbre suina: medico monza, inutili test a tappeto contro h1n1

Monza, 1 set. (Adnkronos Salute) - Sarebbe inutile procedere a test a tappeto per la diagnosi del virus A/H1N1. ''Non dobbiamo pensare che facendo test a tutta la popolazione si ottenga qualche risultato''. Ne e' convinto Antonio Pesenti, direttore del Dipartimento di medicina perioperatoria e terapia intensiva dell'ospedale San Gerardo di Monza. Presso la struttura e' ricoverato da giorni il giovane 24enne di Parma al quale la nuova influenza e' stata diagnosticata solo dopo il trasferimento in Lombardia.

Sulla condotta dei medici di Parma le indagini della Regione Emilia Romagna sono in corso e i colleghi brianzoli non vogliono esprimersi. ''Non esistono modi giusti o sbagliati di procedere - sottolinea Pesenti - esistono piuttosto modi pratici per gestire al meglio la situazione. In questo senso, una delle linee guida piu' recenti dice che i pazienti con sospetta nuova influenza che non richiedono ospedalizzazione vanno a casa e non fanno il test, pur con la raccomandazione di ripresentarsi in ospedale per una rivalutazione in caso di peggioramento'', ricorda l'esperto. Che aggiunge: ''In alcuni Paesi il test viene fatto a campione, sempre in Gran Bretagna per esempio la situazione epidemiologica viene monitorata solo statisticamente''.

(Opa/Adnkronos Salute)