febbre suina: ospedale monza, miglioramento giovane ricoverato si e' stabilizzato
febbre suina: ospedale monza, miglioramento giovane ricoverato si e' stabilizzato
ma condizioni restano critiche e prognosi riservata

Monza, 1 set. (Adnkronos Salute) - Le condizioni cliniche del giovane di 24 anni ricoverato per una forma grave di nuova influenza A all'ospedale San Gerardo di Monza "sono stabili. Il miglioramento registrato nei giorni scorsi si stabilizzato". Lo hanno affermato i medici della struttura sanitaria durante una conferenza stampa oggi in ospedale, precisando tuttavia che "le condizioni cliniche del paziente rimangono critiche e la prognosi resta riservata".

La situazione del giovane di Parma "cambia di ora in ora - ha precisato il primario di anestesia e rianimazione, Roberto Fumagalli - ci possono essere quindi momenti in cui gli scambi respiratori migliorano, ma poi gli esami successivi indicano un nuovo peggioramento. Si tratta di variazioni ampiamente attese", ha assicurato l'esperto. "Dobbiamo quindi fare una media della giornata - ha aggiunto - e dunque possiamo dire che il miglioramento segnalato nei giorni scorsi si stabilizzato".

Nonostante sia ancora impossibile sciogliere la prognosi, Fumagalli ha ricordato che "l'insufficienza respiratoria acuta nella maggior parte dei casi ha un'evoluzione favorevole e porta gradualmente a una ripresa completa". Ma i tempi del possibile recupero nel giovane ricoverato non possono per ora essere previsti. Al momento, ha concluso lo specialista, "il paziente non potr essere staccato" dal macchinario che gli permette di respirare.

(Opa/Adnkronos Salute)