sanita' lazio: prefettura roma, ex regina elena sgomberato su richiesta rettore sapienza
sanita' lazio: prefettura roma, ex regina elena sgomberato su richiesta rettore sapienza
intervento necessario per rimuovere illegalita'

Roma, 1 set. (Adnkronos Salute) - Su richiesta del rettore dell'Universit Sapienza, Luigi Frati, il prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, ha disposto in mattinata "le operazioni di sgombero di alcuni padiglioni dell’ex complesso ospedaliero Ifo-Regina Elena, da oltre due anni occupati abusivamente da numerosi nuclei familiari e non". Lo comunica in una nota la Prefettura di Roma. "L'intervento - continua la nota - si e’ reso necessario sia per rimuovere una situazione di illegalita’, sia per consentire l’ avvio dei lavori di ristrutturazione degli edifici in disuso e degradati strutturalmente, da parte della ditta aggiudicataria, destinati ad ospitare la nuova sede dei reparti di ematologia-oncologia e medicina molecolare, lavori non piu’ differibili anche in considerazione del fatto che il loro mancato avvio avrebbe fatto perdere i finanziamenti pubblici ottenuti dall’universita'".

"Il Comune di Roma ha assicurato l'assistenza alloggiativa ai nuclei familiari presso strutture idonee a ospitare anche i minori, garantendo altresi' il trasporto e la custodia di tutte le masserizie di proprieta' degli occupanti. Il prefetto e il rettore - si legge ancora nella nota - rivolgono un particolare ringraziamento al sindaco di Roma per gli interventi assistenziali garantiti, al questore ed a tutti i funzionari, ufficiali ed operatori delle forze dell’ordine che sono intervenuti, dimostrando grande professionalita’ e particolare sensibilita’ in considerazione della delicatezza dell’intervento". Analogo riconoscimento per i Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Roma, l'Ares 118 e la Polizia Municipale "per il supporto efficace fornito alle operazioni".

(Adnk/Adnkronos Salute)