sanita': ass. dossetti, reti oncologiche e cure palliative fallimento per sud
sanita': ass. dossetti, reti oncologiche e cure palliative fallimento per sud
domani convegno a roma

Roma, 28 set. (Adnkronos Salute) - Un'Italia a due velocit, con il meridione indietro e costretto a indossare la 'maglia nera'. E' questa, secondo l'associazione Giuseppe Dossetti, la situazione italiana delle reti oncologiche e delle cure palliative, domani al centro di un appuntamento, dalle 8.30 alle 16.30, nella Sala delle Conferenze di Palazzo Marini a Roma.

"Di fronte all'aumento delle malattie oncologiche che negli ultimi anni ha portato al 60% del totale delle inabilit pensionabili riconosciute dall'Inps - sottolinea Corrado Stillo, dell'Osservatorio per la tutela e lo sviluppo dei diritti dell’associazione - in Italia la difformit degli accessi alle cure, ai farmaci e all'assistenza domiciliare ha raggiunto livelli inaccettabili per un Paese civile. In modo particolare - prosegue Stillo - si registrano clamorosi ritardi nell'investimento di risorse negli hospice oncologici, con il risultato di ingiusti spostamenti dalle Regioni del Sud verso i centri in cui operano da tempo tali strutture territoriali".

"Riteniamo che i malati con neoplasie e in fase terminale - incalza - debbano essere trattati nel loro territorio di residenza, evitando disastrosi e diffusi episodi di sofferenze inutili causate da liste d'attesa, spostamenti da una Regione all'altra, mancanza cronica di assistenza psicologica alle famiglie, assenza d'informazioni. Se tutti i cittadini sono uguali davanti alla legge occorre che il federalismo tanto sbandierato non colpisca, come sta avvenendo, il diritto alla salute che non deve avere barriere regionali e non deve costituire malati di serie A e malati di serie B. Invitiamo gli assessori regionali alla Salute di Calabria, Sicilia, Molise, Puglia, Abruzzo a considerare le emergenze oncologiche nelle loro Regioni e a modificare uno stato di cose che appare, dai fatti, totalmente fallimentare".

(Red-Ile/Adnkronos Salute)