sanita': italia 15esima in ue, avanza in classifica annuale consumatori
sanita': italia 15esima in ue, avanza in classifica annuale consumatori
diritti e informazione dei pazienti ancora a livelli insufficienti

Roma, 28 set. (Adnkronos Salute) - L'Italia continua il suo lento miglioramento fra i sistemi sanitari europei, secondo l'indice dei consumatori Ehci (Euro Health Consumer Index), edizione 2009, presentato oggi a Bruxelles. Nel sondaggio annuale sulla sanit europea, l'Italia si posiziona al 15esimo posto su 33 Paesi, con 671 punti su un potenziale teorico di 1.000, migliorando cos di una posizione rispetto allo scorso anno.

Per il secondo anno, in testa alla classifica troviamo i Paesi Bassi con 875 punti, seguiti dalla Danimarca (819), dalla new entry Islanda (811) e dall'Austria (795). L'Index posiziona l'Italia alle spalle del Regno Unito, ma prima di Slovenia e Repubblica Ceca. Dal 2007 l'Italia registra un lento, ma costante miglioramento. "Nel sistema sanitario italiano - afferma Arne Bjrnberg, direttore dell'Euro Health Consumer Index - troviamo risultati piuttosto buoni per quanto riguarda i trattamenti, ma livelli decisamente bassi in fatto di diritti dei pazienti e di accesso all'informazione".

"La e-Sanit - aggiunge, richiamando la disponibilit di informazioni sul web - quasi del tutto assente. Perch manca un elenco dei farmaci disponibili - chiede - fruibile da tutti i cittadini, come avviene invece in un numero crescente di paesi dell'Ue? Per quanto tempo ancora gli italiani tollereranno di affidarsi esclusivamente al proprio medico per accedere all'informazione?". (segue)

(Red-Ile/Adnkronos Salute)