sicilia: catania, nuove iniziative per inclusione disabili mentali
sicilia: catania, nuove iniziative per inclusione disabili mentali
asp e comune adrano insieme nel progetto 'accogliere per educare'

Catania, 13 ott. (Adnkronos Salute) - Favorire l'inclusione sociale dei pazienti in cura al Servizio di salute mentale. Questo l'obiettivo di 'Accogliere per educare': un progetto fortemente voluto dal direttore generale dell'Asp di Catania, Giuseppe Calaciura, nato dalla sinergia tra il Dipartimento salute mentale (Dsm) di Adrano-Bronte, diretto da Carmelo Florio, e i servizi sociali del Comune di Adrano. Domani, nel corso di un incontro con i presidi degli Istituti scolastici superiori, verranno presentate le prossime iniziative previste dal progetto.

Nel corso degli anni il Dsm e i servizi sociali del Comune di Adrano hanno realizzato un percorso di sensibilizzazione sul valore della cultura dell'accettazione delle diversit e della fragilit, attraverso stage lavorativi, attivit di socializzazione esterna rivolte ai pazienti e ai loro congiunti, valorizzando cos le abilit residuali e contrastando i processi di marginalit, isolamento e istituzionalizzazione. "Il progetto - afferma Florio in una nota - si pone come obiettivi quelli di stimolare la cultura dell'accoglienza verso le diversit e il disagio mentale, di contrastare la tendenza allo stigma e al pregiudizio e di favorire momenti di riflessione su queste tematiche".

Coinvolgere le scuole superiori, attraverso momenti strutturati di incontro da parte di professionisti del campo, in collaborazione con le Comunit terapeutiche assistite (Cta) della provincia di Catania e con un momento conclusivo di rappresentazione teatrale, rappresenta quindi ai fini del progetto un'occasione di sensibilizzazione sul tema delle diversit, incentivando momenti di confronto e discussione tra giovani, docenti ed esperti.

(Com-Sof/Adnkronos Salute)