Sanita' Emilia R.: Ferrara, futuri medici a scuola 'di territorio'
Sanita' Emilia R.: Ferrara, futuri medici a scuola 'di territorio'
Corso per allontanarsi da visione 'ospedalocentrica'

Roma, 3 feb. (Adnkronos Salute) - Un corso per aprire le porte della medicina del territorio ai futuri camici bianchi. E uscire cos da una visione 'ospedalocentrica' della sanit, che i medici dovrebbero progressivamente lasciarsi alle spalle. Ad attivarlo la Facolt di medicina e chirurgia dell'universit di Ferrara e le Aziende Usl di Ferrara e Ravenna, con il contributo dell'Ordine provinciale dei medici. Il corso, presentato oggi durante una conferenza stampa nella sede dell'Ausl di Ferrara, stato inserito nel sesto anno di Medicina e chirurgia e consentir a circa 60 studenti di conoscere l'organizzazione generale dei servizi territoriali del Dipartimento cure primarie dell'Ausl ferrarese.

I futuri medici, inoltre, saranno preparati sulle prestazioni mediche e assistenziali erogate dai diversi moduli organizzativi della rete territoriale, sensibilizzati sulle pi comuni malattie trattate nella rete delle cure primarie e istruiti sulle modalit di accesso per il paziente e sul corretto uso da parte del camice bianco dei vari servizi, con l'obiettivo di un loro uso ottimale e di un consumo efficiente delle risorse.

ll corso integrato di medicina del territorio, di 40 ore (2 crediti formativi) per il 2010 - riporta una nota - prevede sessioni di didattica in cui docenti universitari di medicina interna, pediatria, ostetricia e ginecologia forniranno la cornice clinica in cui si inserir l'esperienza sul campo dei giovani camici bianchi in formazione. Alle lezioni saranno presenti anche medici di medicina generale, che porteranno agli studenti la loro diretta esperienza. La componente pi innovativa del corso consiste nel fatto che circa tre quarti dell'attivit degli studenti sar svolta nelle strutture assistenziali territoriali. Saranno sedi di tirocinio per il corso di medicina del territorio le unit operative del Dipartimento di cure primarie, il Dipartimento di sanit pubblica - per l'Ausl di Ferrara soprattutto il modulo organizzativo di epidemiologia collegato all'Unit operativa piani per la salute - e il Dipartimento di salute mentale e tossicodipendenze.

(Red-Ile/Adnkronos Salute)