Sanita': Smi, prossima settimana decisiva per contratto medici Ssn
Sanita': Smi, prossima settimana decisiva per contratto medici Ssn

Roma, 3 feb. (Adnkronos Salute) - Una trattativa difficile "ma non impossibile trovare dei punti d'accordo" per il rinnovo del contratto dei dirigenti medici e veterinari del Ssn, forse gi la prossima settimana. All'indomani della riunione all'Aran con i sindacati di categoria, Gianfranco Rivellini, responsabile nazionale dirigenza medica dello Smi, presente all'incontro di ieri per Fvm (Smi e Sivemp), ha fatto il punto sottolineando che il prossimo incontro potrebbe essere decisivo.

Per Rivellini " possibile trovare un punto di incontro con la parte pubblica. Per esempio sulla questione dei provvedimenti disciplinari (legge Brunetta), registriamo un’attenzione alle nostre preoccupazioni, ma si devono esplicitare alcuni aspetti per garantire maggiormente la categoria. Si avvicinano le posizioni sul recupero dell’indennit di esclusiva dentro la massa salariale. Sempre controversa, invece, la questione di un equo calcolo della rivalutazione anche per tutti quei medici che lavorano o hanno lavorato con contratti a tempo determinato. Altrimenti pezzi consistenti della nostra sanit rimarranno ingiustamente penalizzati".

Positiva, per il sindacalista, "l’apertura sulla destinazione al confronto regionale dello 0,8%, prescindendo dal nodo dei 'Piani di rientro': non possiamo pagare noi per errori commessi da altri. Rimane forte la richiesta di agganciare il 3,2% degli aumenti contrattuali alla parte fissa dello stipendio e non a quella accessoria. In questo caso rimane ancora una distanza tra le parti". Da affrontare "con seriet e con una nuova impostazione il tema del precariato e dell’orario di lavoro – conclude Rivellini – questioni centrali se si vuole davvero costruire una sanit moderna. La prossima settimana previsto un ulteriore momento di confronto. Speriamo sia l’occasione perch si arrivi ad una quadratura del cerchio".

(Com-Ram/Adnkronos Salute)