Salute: indagine Onda, lei teme piu' depressione di cancro seno (2)
Salute: indagine Onda, lei teme piu' depressione di cancro seno (2)
A Milano centro per assistenza psichiatrica 'in rosa'

(Adnkronos Salute) - E' in questo ambito che si deve lavorare, sottolinea la Merzagora, "migliorando l'efficacia delle terapie e riducendo gli effetti collaterali dei farmaci. Soprattutto spiegando che le cure farmacologiche sono utili se affiancate al medico di medicina generale e al sostegno della famiglia", precisa. "La ricerca - spiega Giuseppe Pellegrini, professore di metodologia della ricerca sociale all'Universit di Padova - stata eseguita con interviste telefoniche su 1.016 italiane tra i 30 e i 70 anni. Si evidenzia subito un problema - nota - proprio nella gestione della malattia. Le donne prediligono il contatto umano e la cura psicologica, dimostrando maggiore sfiducia nei confronti dei farmaci attuali", osserva.

"E' evidente un gap tra il livello di aspettative e le cure reali, soprattutto tra le donne che soffrono o hanno sofferto di depressione", prosegue Pellegrini. "L'indagine - precisa Claudio Mencacci, direttore del Dipartimento di Neuroscienze dell'ospedale Fatebenefratelli Oftalmico Melloni di Milano - mette in luce i bisogni insoddisfatti nelle cure per le donne. E questo sicuramente il risultato di una non ancora corretta informazione sulle dosi e, soprattutto, sulla durata delle terapie. Molte ricadute e insuccessi, che portano alla sfiducia nei farmaci, sono dovute proprio ai trattamenti inadeguati prescritti dal medico. E' opportuno rivolgersi a centri specializzati in questo ambito cos delicato".

E' anche vero, per, che esiste una psicofarmacologia di genere per cui "le donne manifestano caratteristiche diverse nel tempo in relazione alla stessa molecola, che pu avere maggiore o minore efficacia a seconda del ciclo di vita di una donna". Infine, ben venga "lo studio di molecole pi efficaci e con minori effetti collaterali, soprattutto a livello gastrointestinale e sul desiderio sessuale", conclude. "Le donne - evidenzia Giampaolo Landi di Chiavenna, assessore alla Salute del Comune di Milano - sono pi colpite da disagio psichico soprattutto nelle aree urbane con popolazione superiore ai 200 mila abitanti, dove quindi aumenta il rischio di patologie gravi. I dati in nostro possesso ci hanno quindi indotto ad agire: abbiamo promosso un progetto, in collaborazione con Mencacci, per un ambulatorio che si occupa esclusivamente di disturbi psichiatrici che compaiono durante la gravidanza, il post-partum e la premenopausa. Un centro unico in Italia proprio perch si occupa di 'Psichiatria di genere', con una quipe tutta al femminile".

(Red-Mal/Adnkronos Salute)