Salute: indagine Onda, lei teme piu' depressione di cancro seno
Salute: indagine Onda, lei teme piu' depressione di cancro seno
L'indagine, terapia psicologica meglio di farmaci

Roma, 8 feb. (Adnkronos Salute) - Sei italiane su dieci hanno fatto i conti con la depressione o conosciuto qualche donna che ne soffre. E il 54% teme questo 'male oscuro', perch lo ritiene incurabile pi del tumore al seno (incurabile solo per il 24,2% delle donne). Se si va nello specifico delle terapie, la quota di 'sfiduciate' sale al 78% tra le giovani dai 30 ai 39 anni, e all'80,1% tra quelle di 40-49 anni. A 'fotografare' le italiane alle prese con la depressione un'indagine presentata oggi a Milano dall'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda).

L'uso di farmaci convenzionali (giudicati efficaci dal 60%, ma molto efficaci solo per il 15,9%) viene solo dopo terapia psicologica e gruppi di mutuo-aiuto, considerate le pratiche pi utili rispettivamente nell'83,1% (nel 36% molto efficaci) e 75,2% (nel 27% circa molto efficaci) dei casi. Le donne, infatti, ritengono che i farmaci attualmente disponibili abbiano solo effetti limitati nel tempo, senza risolvere le cause principali del male oscuro. E proprio chi conosce la malattia assegna un giudizio pi basso ai medicinali, rispetto a chi non l'ha mai incontrata. Numeri importanti, che denunciano un gap tra il livello di aspettativa delle donne e le cure farmacologiche oggi disponibili, notano dall'osservatorio Onda.

La conoscenza dei sintomi, invece, " buona ma pu ancora essere migliorata: il 40,3% - prosegue Onda - li sa riconoscere e sa quant' importante agire tempestivamente". Il punto di riferimento rimane il medico di famiglia (29% delle donne), seguito da familiari (23%), psicologo (15%) e psichiatra (13%). "La depressione una malattia subdola - afferma Francesca Merzagora, presidente di Onda - che si insinua nella vita delle donne alienandola. Loro ne sono consapevoli e sono abbastanza informate su manifestazioni e campanelli di allarme. Ma la temono pi del tumore al seno, come emerge dai dati presentati oggi, perch non hanno fiducia nelle cure attuali". (segue)

(Red-Mal/Adnkronos Salute)