Pasqua: il dermatologo, si a cioccolato ma occhio ad acne
Pasqua: il dermatologo, si a cioccolato ma occhio ad acne
Cagnoni (Irdeg), fondente meno grassa e ricca do polifenoli

Roma, 2 apr. (Adnkronos Salute) - S alla cioccolata durante le festivit pasquali, ma senza esagerare e soprattutto attenzione: se infatti va di moda sdoganarla come alimento non correlato alla comparsa dell'acne, non si pu neanche assolverla del tutto. L'allarme viene da Matteo Cagnoni, presidente dell'Istituto di ricerca e cura di dermatologia globale (Irdeg) a Ravenna. Alla vigilia delle festivit, Cagnoni dice la sua sul binomio Pasqua-cioccolata.

"Il cibo degli Dei - avverte - anche se non determina un'aumentata produzione di sebo, per spesso in grado di peggiorare un'acne gi in atto, perch un co-fattore nell'indurre un peggioramento della pelle".

Secondo Cagnoni, questo alimento dotato di una forte azione pro-infiammatoria a livello cutaneo, ma esistono differenze tra cioccolato e cioccolato. "Quella fondente extra, ad esempio, ricca di polifenoli, in particolare le catechine - precisa - ed efficacissima come vaso protettore tanto da consigliarne, come prevenzione, una tavoletta alla settimana". (segue)

(Red-Ile/Adnkronos Salute)