Pasqua: studio, passarla in famiglia aiuta a combattere ansia e stress
Pasqua: studio, passarla in famiglia aiuta a combattere ansia e stress
Meglio delle gite fuori porta o dei viaggi

Milano, 2 apr. (Adnkronos Salute) - Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi. Un detto che tutti conoscono ma che sembra essere smentito da sociologi e psicologi, convinti che anche la Pasqua dovrebbe essere un momento da vivere con la famiglia. Secondo 7 esperti su 10, questo il miglior rimedio per combattere ansia e stress e per riprendersi dal peso di un inverno che non sembra finire mai. E' quanto emerge da uno studio dell'osservatorio-laboratorio Mauri Lab, condotto su 110 tra psicologi, sociologi e nutrizionisti, che hanno indagato sul ruolo che assume la famiglia per trovare il benessere psicofisico.

Una sorta di 'Pasqua-terapia' che dovrebbero riscoprire in molti (48%, stimano gli specialisti), ma che fondamentale per per quei milioni di single o per chi studia o lavora lontano da casa (37%). No quindi a viaggi o anche alle classiche gite fuori porta (sostenuti solo dal 12%): meglio riscoprire i legami famigliari. Ma l'elemento cardine perch il 'trattamento' sortisca i suoi effetti benefici non tanto la compagnia dei propri cari (comunque importante per il 77%), quanto il vivere assieme a loro delle esperienze che creino intimit e complicit, come il cucinare (85%).

Per il 61% degli esperti, solo una parte di chi ha scelto di partire per Pasqua otterr un effetto relax: per gli altri ansia e stress al ritorno saranno ancora maggiori che all'andata. E a sorpresa a ottenere maggiori benefici non saranno quelli che avranno scelto le mete pi esotiche e le vacanze pi particolari, bens (dice il 67% del campione di esperti) quelli che la Pasqua l'avranno comunque trascorsa insieme a tutta la famiglia. (segue)

(Adnk/Adnkronos Salute)