Salute: 1,5 mln di italiani malati di gioco, e' boom (2)
Salute: 1,5 mln di italiani malati di gioco, e' boom (2)

(Adnkronos Salute) - In Italia, a cadere nella trappola della 'puntata' a tutti i costi "sono pi uomini che donne, mentre ad esempio in Inghilterra le scommettitrici sono le pi numerose", assicura Ianiri. Sul fronte dei giochi pi a rischio, cio quelli che possono innescare la dipendenza con pi facilit, a minare maggiormente la salute mentale dei giocatori sono "quelli individuali, come ad esempio il 'gratta e vinci', le scommesse sportive e le slot machine".

La febbre del gioco avanza, dunque, e miete sempre pi vittime. L'unica nota positiva che da questa dipendenza si pu guarire. "A un anno dall'inizio della terapia - assicura l'esperto - il 50% dei nostri pazienti si tenuto alla larga" da puntate e giochi di ogni sorta. La cura per 'disintossicarsi' consiste in "psicoterapia e gruppi di auto aiuto", quelli diffusi tra gli alcolisti anonimi.

"Ma ci non toglie - conclude Ianiri - che si tratta di una vera e propria schiavit che distrugge la vita di un numero crescente di italiani, mentre crescono esponenzialmente le occasioni di gioco". In Italia, secondo l'azienda autonoma dei Monopoli di Stato, la raccolta complessiva per i giochi d'azzardo pubblici, lotto, lotterie, bingo, superenalotto, ammonta nel 2009 a 53,5 miliardi di euro, in aumento rispetto al 2008. Trend in crescita, dunque, per il gioco autorizzato. Si passati dalle tre occasioni di gioco alla settimana del 1990 alle 15 occasioni del 2006. Per non parlare delle prospettive offerte da Internet e dai video poker online.

(Ile/Adnkronos Salute)