Aborto: Molteni (Lega), si rischia diventi come pasticca per mal di testa
Aborto: Molteni (Lega), si rischia diventi come pasticca per mal di testa

Roma, 2 apr. (Adnkronos Salute) - "Si rischia oggi che la Ru486 venga assunta come una comune pastiglia per il mal di testa, giocando cos sulla pelle delle donne non curandosi della salute delle madri negate. Noi continueremo a vigilare su tale somministrazione perch abbiamo a cuore la tutela della salute psicofisica delle donne". A dichiararlo la deputata leghista Laura Molteni, capogruppo del Carroccio in Commissione Affari sociali a Montecitorio, che in una nota si complimenta con i due neo governatori "coraggiosi che ben conoscono, a differenza di altri - scrive riferendosi a Cota e Zaia e alla loro levata di scudi - la legge 194, il valore della vita della persona in quanto tale e hanno a cuore la tutela della salute della donna".

"La vita umana - prosegue Molteni - ha un grandissimo valore che non pu e non deve scadere nel concetto di assunzione della pillola Ru486 come se fosse un semplice rimedio a un mal di testa. Nell'ottica di tale tutela vigileremo anche sugli eventuali effetti indesiderati e faremo s che venga rispettato l'art.1 della legge 194 dove si sottolinea: 'l'interruzione volontaria della gravidanza, di cui alla presente legge, non mezzo per il controllo delle nascite'. Lo Stato garantisce il diritto alla procreazione cosciente e responsabile, riconosce il valore sociale della maternit e tutela la vita umana dal suo inizio", conclude la leghista.

(Red-Ile/Adnkronos Salute)