Aborto: Nencini (Psi), prime 'riforme' sono contro diritti donne
Aborto: Nencini (Psi), prime 'riforme' sono contro diritti donne

Roma, 2 apr. (Adnkronos Salute) - "Sembrano quelle di colpire diritti e tutele dei lavoratori e delle donne le prime 'riforme' del centro destra. Le norme sull'arbitrato bocciate da Napolitano e le crociate esibizioniste e propagandistiche dei neo governatori leghisti sulla Ru486 ne sono un esempio illuminante". Lo sottolinea il segretario del Psi, Riccardo Nencini.

Nencini denuncia "il comportamento schizofrenico della maggioranza con il ministro della Sanit in carica, Fazio, che sostiene che tutti devono applicare la legge 194 e le regole sulla Ru486, e un altro, Zaia, che, silente da ministro, da governatore predica il contrario. Per non parlare di Cota, esponente di punta della maggioranza prima di diventare governatore. Un bell'esempio alla Fidel Castro, cio - conclude il leader socialista - personaggi di 'lotta e di governo', non c' che dire".

(Adnk/Adnkronos Salute)