Aborto: anche in Alto Adige la pillola Ru486 bject Uuid : 8c5b6e16-dbf5-11e3-8272-bff40383356b -->
Cerca
Si è verificato un errore.
 
Archivio . AdnSalute . 2010 . 04 . 19
SANITA
Aborto: anche in Alto Adige la pillola Ru486

Bolzano, 19 apr. - (Adnkronos Salute) - Dopo una lunga discussione e dopo aver sentito l'Ufficio legale ed i primari degli Ospedali di Bolzano e di Merano (gli unici dove vengono eseguiti interventi abortivi in Alto Adige), la Giunta provinciale di Bolzano ha deciso di attenersi alle disposizioni nazionali che si rifanno al parere del Consiglio superiore della Sanita'. Pertanto, da subito, presso gli Ospedali di Bolzano e di Merano potra' essere somministrata la pillola abortiva o RU 486.

La donna che intenda abortire con la Ru486 dovra' recarsi in uno dei due ospedali e consultare uno dei medici preposti; dopo il colloquio, dovranno trascorrere sette giorni di tempo utili per eventuali ripensamenti, quindi, previo ricovero ospedaliero ordinario, sara' possibile la somministrazione della pillola. La donna potra' essere dimessa solo una volta che il personale medico abbia verificato, come previsto dalla normativa, ''la completa espulsione del prodotto somministrato''.

(Adnk/Adnkronos Salute)

 

Cerca
Si è verificato un errore.