Aborto: Diocesi Rossano-Cariati, Vescovo non ha strumentalizzato vicenda feto
Aborto: Diocesi Rossano-Cariati, Vescovo non ha strumentalizzato vicenda feto

Cosenza, 28 apr. - (Adnkronos Salute) - "In alcun modo l’intervento del vescovo ha attaccato o strumentalizzato la mamma e il suo dramma ma anzi ha richiamato l’attenzione sui presunti benefici della terapeuticit dell’aborto che, come da pi parti sottolineato, pu avere significative conseguenze sulla salute psicofisica delle donne. del tutto infondata, inoltre, l’idea di una reazione del vescovo a seguito dell’informazione del cappellano, visto che i giornali riportavano la notizia da cui tutti hanno appreso del caso”. Lo precisa una nota dell’ufficio comunicazioni sociali della Diocesi di Rossano-Cariati sulla posizione di monsignore Santo Marcian, in merito alla vicenda del feto ritrovato vivo dopo l’aborto.

“Come molti pareri autorevoli apparsi su diversi organi di stampa nella giornata di ieri hanno confermato –si legge- sempre opportuno fornire le giuste cure e preoccuparsi della salute di un essere umano in qualsiasi condizione di vita si trovi. S richiamata, altres, la gravit dell’abbandono terapeutico e la necessit di cogliere nei segni di vitalit del feto il criterio per decidere le opportune terapie”. (segue)

(Adnk/Adnkronos Salute)