Aborto: interrogazione Pdl a Fazio dopo caso Rossano (2)
Aborto: interrogazione Pdl a Fazio dopo caso Rossano (2)

(Adnkronos Salute) - Ai sensi dell’articolo 7 della Legge 194 - prosegue l'interrogazione - il medico che esegue l'intervento chiamato ad adottare ogni misura idonea a salvaguardare la vita del feto. Stando alle dichiarazioni di medici e neonatologi, un feto - espiantato dall’utero materno a seguito di intervento abortivo - sebbene presenti un quadro clinico complesso pu sopravvivere anche diverse ore a seguito dell’intervento ed in molti di questi casi il personale sanitario si troverebbe in grave difficolt operativa, in considerazione del fatto che la normativa, poco chiara e completa in merito alla questione sollevata, non impone il monitoraggio della condizione del feto espiantato".

Ecco il controsenso: "Il medico abilitato all’esecuzione dell’aborto, quindi alla morte del feto stesso, dovrebbe essere tenuto a salvaguardarne la vita qualora questo sopravviva all’intervento, senza per averne l’obbligo di monitoraggio delle condizioni post-traumatiche. La vicenda di Rossano squarcia un velo su un dramma silenzioso, a cui mai stata data attenzione e che rischia di essere etichettato come caso raro nell’ambito del panorama sanitario italiano", si sottolinea nel testo. Da qui la richiesta di chiarimenti.

(Com-Mad/Adnkronos Salute)