Sanita': Cimo, raccolte migliaia firme a difesa professionalita' medici
Sanita': Cimo, raccolte migliaia firme a difesa professionalita' medici

Roma, 28 apr. (Adnkronos Salute) - Viaggia a gonfie vele la campagna della Cimo-Asmd a difesa della professionalit dei medici. "Dopo sole due settimane dalla presentazione delle iniziative sono gi state raccolte migliaia di firme". A riferirlo il presidente della Cimo-Asmd, Riccardo Cassi, pi che soddisfatto dai primi risultati emersi dalla campagna per il riconoscimento della specificit della professione del medico. Soprattutto per un dato: "Il 60% delle firme raccolte - sottolinea Cassi - di colleghi non iscritti al nostro sindacato, segno evidente che la richiesta della Cimo interpreta i bisogni della categoria".

"Altro dato emerso dai primi giorni di campagna che la maggior parte dei medici non conosce bene la situazione, quindi - spiega il numero uno della Cimo-Asmd - occorre un forte impegno da parte dei rappresentanti locali del sindacato per illustrarla. L'adesione dei colleghi la miglior risposta a quella federazione di sindacati, una volta medica, che non comprende l'esigenza di difendere la peculiarit dell'area medica e ci accusa di aver modificato le proprie strategie".

Visto il primo successo della campagna, la Cimo-Asmd si impegna a rafforzare gli sforzi "affinch sia prima di tutto abbandonata l'ipotesi di un unico contratto con i dirigenti regionali (che mortifica ulteriormente la specificit medica) e che trova la netta opposizione di tutte le Confederazioni sindacali, eccetto una. Quest'ultima - precisa Cassi - nonostante abbia una presenza maggioritaria di medici e veterinari al proprio interno, si appiattita sulla posizione della controparte, in questo caso la Conferenza delle Regioni, nascondendosi dietro l'urgenza di aprire un contratto per il quale non esistono n regole n finanziamento".

(Com-Fed/Adnkronos Salute)