Sanita': Mandelli (Ail), donare sangue contro carenza a Roma
Sanita': Mandelli (Ail), donare sangue contro carenza a Roma
Servirebbe educazione 'ad hoc' nelle scuole

Roma, 28 apr. (Adnkronos Salute) - "Bisogna donare sempre pi sangue, specialmente in una citt come Roma dove c' grande carenza". E' l'appello inoltrato da Franco Mandelli, presidente dell'Associazione italiana contro le leucemie e linfomi (Ail), intervenuto oggi a Roma a un seminario interattivo medici-pazienti sulle sindromi mielodisplastiche.

"Donare il sangue non pericoloso - ricorda Mandelli - e fornisce tanti vantaggi al donatore: ad esempio permette di tenere sotto controllo il proprio sangue e di svolgere esami che altrimenti non si farebbero". Il presidente dell'Ail ricorda la carenza di sangue degli ultimi anni a Roma, "e ora anche a Milano. Non per la diminuzione delle donazioni, ma per l'aumento delle richieste. Ormai si fanno trapianti multiorgano, serve moltissimo sangue".

Secondo Mandelli, si deve fare di pi, magari partendo dalle scuole. "Quando ero giovane - spiega - mi capitava di andare nelle scuole e sensibilizzare i ragazzi sull'importanza della donazione, ora servirebbe un'azione ancora pi capillare. Donare il sangue un atto di generosit che non costa nulla. Quando lo donavo io - conclude - mi bastava un caff per tornare a lavorare senza problemi".

(Sof/Adnkronos Salute)