Abruzzo: ospedale Chieti riferimento regionale per malattie neurologiche
Abruzzo: ospedale Chieti riferimento regionale per malattie neurologiche

Chieti, 7 ott. (Adnkronos Salute) - Il Centro per la cura dei disturbi del movimento della Clinica neurologica dell'ospedale clinicizzato di Chieti si conferma polo d'eccellenza nel trattamento dei disturbi del movimento, tra cui la malattia di Parkinson. Nel Centro, diretto da Marco Onofrj, vengono trattati oltre 1.600 pazienti che, grazie ai continui progressi delle terapie farmacologiche e chirurgiche, possono contare su diverse soluzioni terapeutiche in grado di contrastare il peggioramento del quadro clinico.

"La malattia di Parkinson la seconda patologia neurodegenerativa in ordine di frequenza dopo la malattia di Alzheimer e colpisce in Italia oltre 250 mila persone. La sua prevalenza a livello mondiale stimata attorno all'1-2% della popolazione di et superiore ai 65 anni - spiega Onofrj in una nota - Il nostro Centro si sempre distinto per l'alta specializzazione nei trattamenti che vanno da quelli farmacologici per arrivare, in casi selezionati, al trattamento neurochirurgico".

Al Centro collegato il Centro studi sull'invecchiamento, in cui presente un'Unit di medicina comportamentale dove vengono sviluppati nuovi protocolli per la sperimentazione clinica. "In questo Clinical Research Center - continua Onofrj - abbiamo valutato tutte le molecole lanciate sul mercato negli ultimi anni, cos come stiamo considerando quelle che usciranno a breve e che stanno gi dando ottimi risultati nel controllo della malattia di Parkinson. Esistono, poi, situazioni in cui la ricerca farmacologica cerca nuove soluzioni per migliorare il profilo di una molecola gi in uso, di cui stata ampiamente dimostrata l'efficacia".

(Com-Sav/Adnkronos Salute)