Fecondazione: Roccella, eterologa e' tradimento genetico
Fecondazione: Roccella, eterologa e' tradimento genetico
Attacco a legge 40 mosso per interessi economici

Roma, 7 ott. (Adnkronos salute) - La fecondazione eterologa " una sorta di tradimento genetico, anche se asettico, all'interno della coppia. E' una ferita nei matrimoni, come hanno visto in Svezia". Lo afferma il sottosegretario alla Salute, Eugenia Roccella, intervenuta in diretta su Radio Vaticana a un approfondimento sulla legge 40, all'indomani dei dubbi sollevati dal Tribunale di Firenze sulla costituzionalit del divieto della fecondazione eterologa. Sulla questione si pronuncer la Corte Costituzionale.

La fecondazione eterologa, avverte la Roccella, "ha ricadute sociali pesanti, anche al di l dei problemi etici, che vanno valutate dal legislatore. Pensiamo al mercato dei corpi, alla compravendita degli ovociti e anche del seme. I bambini possono avere fino a sei genitori, due sociali e quattro biologici. Se l'eterologa si diffonde ci possono essere problemi di matrimoni fra parenti inconsapevoli, se non c' una perfetta tracciabilit".

Il sottosegretario ricorda che "la pressione contro legge dovuta sin dall'inizio a grandi interessi economici. Prima si tentato di intervenire per via politica, legittimamente, con un referendum. Poi, per, alla lobby economica si incrociata l'idea di alcuni tribunali che per via giudiziaria si possono ottenere risultati politici, cio sul piano legislativo, migliori di quelli che si possono ottenere attraverso il ricorso alla volont popolare. Non sono tanto le coppie, quanto gli interessi dei centri a muovere questi attacchi contro la legge. Ma la normativa, che poteva man mano squagliarsi, ha tenuto e ha mantenuto tutti i paletti".

(Mad/Adnkronos Salute)