Sanita': Cimo, Brunetta chieda scusa a medici per video su YouTube
Sanita': Cimo, Brunetta chieda scusa a medici per video su YouTube
Non vogliamo soldi, rispetti la nostra professionalita'

Roma, 7 ott. (Adnkronos Salute) - "Altro che categoria assatanata di soldi, Brunetta chieda scusa ai medici". Cos il presidente Cimo-Asmd, Riccardo Cassi, ha commentato alcune dichiarazioni del ministro della Pubblica amministrazione e innovazione Renato Brunetta, contenute in un video messo ieri su YouTube dalla Cgil medici per denunciare il flop del nuovo sistema di trasmissione dei certificati online.

"Siamo una categoria - precisa in una nota Cassi - che lavora senza orario, regalando milioni di ore non retribuite per garantire la salute dei cittadini per 365 giorni all'anno, nei pronto soccorso, negli ospedali e nei posti di emergenza territoriale, con turni massacranti solo per coprire le carenze dovute a mancate assunzioni e ad errori di programmazione. E - aggiunge - facciamo tutto questo senza un grazie, esposti al pubblico ludibrio ogni qual volta c' un evento avverso che in gran parte dei casi il risultato della mala organizzazione e mala gestione delle strutture sanitarie".

Al presidente della Cimo non sono quindi piaciute le parole del ministro Brunetta. "Ormai - sottolinea Cassi - a questi atteggiamenti persecutori siamo abituati, ma non accettiamo di essere offesi da un ministro solo perch i sindacati hanno evidenziato le chiare falle di un sistema che vede emergere sempre pi i ritardi delle aziende nella messa a regime della trasmissione telematica dei certificati di malattia nei tempi previsti". (segue)

(Com-Fed/Adnkronos Salute)