Sanita' Lazio: in mille a Bracciano contro tagli ospedale Padre Pio
Sanita' Lazio: in mille a Bracciano contro tagli ospedale Padre Pio

Roma, 7 ott. (Adnkronos Salute) - Oltre mille persone hanno sfilato ieri per le strade di Bracciano per ribadire il proprio 'no' alla cancellazione dei posti letto di day hospital e degenza dell'ospedale Padre Pio, prevista dal piano di riordino della rete ospedaliera che il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, ha presentato al ministero della Salute.

Positivo il giudizio del sindaco Giuliano Sala sulla manifestazione: "Al contrario di ci che sostiene la presidente Polverini - ha detto - la scelta di cancellare i 77 posti letto del Padre Pio non legata alla volont della cittadinanza che non ha fiducia nel proprio ospedale. Come dimostra la massiccia partecipazione all'iniziativa, i cittadini di Bracciano e dei centri limitrofi riconoscono in pieno l'importanza e la validit del Padre Pio, tanto da battersi per garantirne la sopravvivenza. Inoltre, ritengo un segnale molto positivo la partecipazione di rappresentanti istituzionali dei vari comuni del territorio che, al di l delle appartenenze politiche, hanno scelto di impegnarsi in questa battaglia assolutamente bipartisan per assicurare un futuro a un servizio essenziale per tutta la nostra zona".

Sala ha annunciato: "Venerd mattina sar di fronte alla sede della Regione Lazio, in concomitanza con la riunione di Giunta, assieme a tutti gli altri sindaci dei territori che sono stati colpiti dai provvedimenti del piano. Visto che a una settimana dalla presentazione del provvedimento non stato ancora convocato un incontro con la presidenza, andremo direttamente noi in Regione. Contestualmente, un mio delegato parteciper alla riunione urgente della Conferenza locale sanit, convocata per domani a Civitavecchia, che ha come unico punto all'ordine del giorno la discussione del piano ospedaliero regionale". Gi da stamattina attivo un presidio giornaliero di fronte al Padre Pio degli operatori dell'ospedale, che andr avanti a oltranza anche nei prossimi giorni e a cui la cittadinanza invitata a partecipare per offrire il proprio sostegno. Oggi pomeriggio in programma una manifestazione cittadina a Manziana, mentre domani alle 21.30 ci sar un consiglio comunale aperto sul tema. Sabato, poi, sempre ad Anguillara, manifestazione cittadina alle 16. Prosegue inoltre la raccolta di firme contro la chiusura dell'ospedale presso l'Urp del Comune e in molti altri uffici e negozi di Bracciano. I cittadini sono anche invitati a esprimere la loro opinione via e-mail (info@comune.bracciano.rm.it). Le lettere saranno poi inviate alla presidenza della Regione Lazio.

(Adnk/Adnkronos Salute)