Sanita': Anaao su Ddl lavoro, stretta su part-time penalizza donne medico
Sanita': Anaao su Ddl lavoro, stretta su part-time penalizza donne medico
Vedranno pesantemente compromessa la loro vita familiare

Roma, 14 ott. (Adnkronos Salute) - "Se questa legge sar approvata le donne medico, gi oggi provate da una organizzazione del lavoro che le penalizza nella sfera privata e professionale, vedranno pesantemente compromessa la loro vita familiare". Cos l'Anaao Assomed, il principale sindacato della dirigenza medica del Ssn, commenta la norma inserita nel Ddl Lavoro - approvato in Senato e ora all'esame della Camera - che prevede regole pi stringenti in materia part -time, compresa la possibilit della revoca dell'orario ridotto, nel caso l'amministrazione ritenga di avere vuoti in organico.

"Il Governo - sottolinea l'Anaao Assomed in una nota - contraddice nei fatti quell'attenzione alla donna e alla famiglia che sostiene solo con affermazioni di principio come quelle riportate nel Libro bianco del ministro del Lavoro".

Per l'Anaao Assomed, "dopo il blocco del turnover, la riduzione dei contratti a tempo determinato, il blocco del rinnovo contrattuale 2010-2012, la possibilit discrezionale delle amministrazioni di revocare gli incarichi dirigenziali anche dopo valutazione positiva, il taglio al finanziamento regionale di 8,5 mld di euro, continuano ad essere emanate norme che aggravano ulteriormente le condizioni di lavoro dei medici e dei sanitari del Ssn, con pericolose ricadute sulla qualit e funzionalit dei servizi".

(Com-Fed/Adnkronos Salute)