Sanita': Geologi, in Italia 531 ospedali a rischio frane e alluvioni
Sanita': Geologi, in Italia 531 ospedali a rischio frane e alluvioni

Roma, 14 ott. (Adnkronos Salute) - Ospedali italiani a rischio frane. Oltre 500 strutture sanitarie (531) sorgono su un territorio ad alto rischio idrogeologico. E' quanto emerge dal Rapporto sullo stato del territorio italiano elaborato dal Centro studi del Consiglio nazionale dei geologi, presentato ieri. Rapporto da cui emerso che, nel nostro Paese, ci sono un milione e 260 mila edifici a rischio di frane e alluvioni. Di questi, oltre 6 mila sono scuole, e 531 sono ospedali.

"L'Italia un territorio fragile - ha detto Pietro Antonio De Paola, presidente del Consiglio nazionale dei geologi italiani - le aree ad elevata criticit idrogeologica rappresentano il 10% della superficie italiana e riguardano l'89% dei comuni. Le aree ad elevato rischio sismico sono circa il 50% del territorio nazionale e il 38% dei comuni. La tutela della popolazione residente in queste aree, il risanamento idrogeologico del territorio e la messa in sicurezza del patrimonio dagli eventi disastrosi diventano - ha aggiunto - prioritarie per il Paese''.

Secondo lo studio, circa 6 milioni di persone abitano un territorio ad alto rischio idrogeologico, 3 milioni vivono in zone ad alto rischio sismico, e ben 22 milioni abitano in zone a rischio medio.

(Fed/Adnkronos Salute)