Sanita' Lazio: medici Anaao, confronto con Polverini entro 7 giorni o sciopero (3)
Sanita' Lazio: medici Anaao, confronto con Polverini entro 7 giorni o sciopero (3)

(Adnkronos Salute) - Secondo l'Anaao Assomed del Lazio, questo orientamento preferenziale per il privato e l'universit produrr effetti negativi sulla sanit regionale. Danni che rischiano di pagare i cittadini. "Negli ospedali pubblici - ha spiegato Antonellis - diminuir drasticamente la medicina specialistica: oculistica, otorino, oncologia, chirurgia plastica e molte altre specialit, che rimangono inalterate nelle strutture private accreditate".

Tra i punti contestati del piano Polverini, non poteva mancare il riferimento alla riconversione dei piccoli ospedali di provincia. Tema che sta sollevando numerose proteste, anche e soprattutto da parte dei sindaci delle province laziali. "Il Piano Polverini - ha spiegato il segretario regionale dell'Anaao Assomed - si muove chiudendo presidi ospedalieri in alcuni casi ancora utili a quelle comunit, non essendoci alcuna alternativa, e penalizzando cos aree di particolare criticit, dove il modello ibrido dell'ospedale distrettuale pu risultare, in assenza delle realizzazioni previste (per esempio gli eliporti) decisamente lesivo delle necessit delle popolazioni locali (Amatrice, Subiaco, eccetera)".

Alla luce di questo, Antonellis propone di seguire un'altra strada. "Considerato che le riconversioni, cos come portate avanti nel Piano, mettono a rischio l'assistenza soprattutto in alcune aree territoriali disagiate, e che il modello proposto richiede peraltro investimenti congrui e tempi di attuazione, necessario - ha spiegato - una chiara identificazione della tipologia di struttura che si vuole andare a riconvertire. Questo per evitare che si facciano operazioni che possano creare solo confusione". (segue)

(Fed/Adnkronos Salute)