Sanita' Piemonte: Ferrero, nessuna riduzione fondi servizi socio assistenziali
Sanita' Piemonte: Ferrero, nessuna riduzione fondi servizi socio assistenziali

Roma, 14 ott. (Adnkronos Salute) - Nessuna riduzione in Piemonte dei fondi destinati agli enti gestori del sistema integrato di servizi e interventi sociali. Lo assicura Caterina Ferrero, assessore alla tutela della salute e sanit, alle politiche sociali e per la famiglia che "prende atto della decisione, annunciata oggi dal gruppo Pd in Consiglio comunale a Torino, di proporre un ordine del giorno che impegni la Giunta a presentare ricorso contro la delibera regionale" sull'erogazione dei fondi.

L'assessore rileva per che "nonostante sia stato chiarito che i finanziamenti per il 2010 non subiranno alcuna diminuzione rispetto a quanto erogato per l’anno 2009, si continui a sostenere, l’esatto contrario". Ferrero spiega che, a fronte di un'erogazione una tantum per il 2009, quindi non ripetibile nel 2010, "siano stati assicurati gli stessi importi". La diminuzione dei finanziamenti per alcuni enti gestori, riscontrabile nel fondo indistinto "viene compensata – prosegue Ferrero – con l’impiego di fondi mirati per progetti che abbiano una reale rilevanza di carattere sociale. Ricordo, ancora una volta, inoltre, che stato aumentato il fondo regionale per la famiglia rispetto al 2009".

Per quanto riguarda invece la decisione di impugnare la delibera dinanzi al Tar, come annunciato anche dal Pd, l’assessore afferma che "questa scelta, nel caso in cui il Tribunale Amministrativo Regionale decidesse di applicare una sospensiva che di fatto bloccherebbe i fondi agli enti gestori, provocherebbe gravi conseguenze al servizio socio assistenziale. Non vorrei che per mere questioni di propaganda politica i cittadini pi deboli dovessero subire pesanti ripercussioni", conclude .

(Com-Ram/Adnkronos Salute)