Sesso: 'mal di centimetri', sempre piu' ragazzi chiedono ritocco intimo
Sesso: 'mal di centimetri', sempre piu' ragazzi chiedono ritocco intimo
Allarme degli urologi, malattia psicosociale inedita e scatta sos bisturi

Milano, 15 ott. (Adnkronos Salute) - Ossessionati dai centimetri, al punto da distorcere la realt. Una 'sindrome' covata nell'oscurit degli spogliatoi o sotto la doccia, dopo la partita a calcetto. Sono sempre di pi i ragazzi che ne soffrono e arrivano a chiedere un 'ritocco' intimo pur di vincere le loro paure. Paura di non essere prestanti come gli amici, anche quando alla radice non c' alcun problema di dimensioni.

La nuova ossessione dei teenager "si chiama dismorfopenofobia - spiega oggi a Milano il segretario generale della Societ italiana di urologia (Siu) Vincenzo Mirone, durante la presentazione dell'83esimo congresso nazionale della Siu - una malattia psicosociale che prima non esisteva e di cui dobbiamo occuparci con sempre maggiore frequenza. I pazienti aumentano di anno in anno".

Ragazzi giovanissimi, appena sopra i 18 anni, che "sono cresciuti all'ombra del mito di 'superuomini', nutrito dalla tv e ora sono convinti di non essere all'altezza. Spesso vedono le loro parti intime in maniera assolutamente distorta ed questo che li spinge a lanciare l'sos bisturi". (segue)

(Lus/Adnkronos Salute)