Salute: tv in camera e bibite gassate, bimbi italiani oversize e sedentari (3)
Salute: tv in camera e bibite gassate, bimbi italiani oversize e sedentari (3)

(Adnkronos Salute) - L’Health Behaviour in School-aged Children, studio multicentrico promosso dall’Organizzazione mondiale della sanit finalizzato a raccogliere dati sui comportamenti relativi alla salute in et pre-adolescenziale (11-15 anni), realizzato in collaborazione tra l’Istituto superiore di sanit, le Universit di Torino, Padova e Siena, indica fra i teenager italiani una diminuzione dell’eccesso ponderale al crescere dell’et.

La frequenza dei ragazzi in sovrappeso e obesi va dal 29,3% nei maschi e dal 19,5% nelle femmine undicenni, al 25,6% nei maschi e al 12,3% nelle femmine di 15 anni. Emerge un minor consumo quotidiano di verdura nel Sud e tra i maschi. L'indagine evidenzia inoltre lo svolgimento di minore attivit fisica tra i ragazzi di 15 anni (47,5% dei maschi e 26,6% delle femmine) rispetto ai tredicenni (50,9% dei maschi e 33,7% delle femmine); una percentuale del 40% dei maschi e del 24% delle femmine di 15 anni che dichiara di consumare alcol almeno una volta a settimana e un 19% dei quindicenni (maschi e femmine) che dichiara di fumare almeno una volta a settimana.

Proprio sul fumo, i dati pi recenti a disposizione (Doxa-Iss-Osfad 2010) indicano che tra i 15 e i 24 anni d’et i fumatori rappresentano il 21,9%. I maschi sono il 25,3% e le femmine il 18, 4%. In questa fascia d’et, l’indagine ha rilevato che il 34,5% dei baby-tabagisti inizia a fumare prima dei 15 anni e il 50,8% tra i 15 e i 17 anni: quindi l’85,3% dei ragazzi si accende la prima sigaretta prima dei 18 anni, quando frequenta ancora la scuola. Secondo i dati, il 73,4% dei giovani fumatori prende il vizio sotto l’influenza degli amici: si fuma perch 'lo fanno tutti'.

(Bdc/Adnkronos Salute)